L’applicazione suprema di Tecniche Marziali è…

.. mangiare patatine!

Sembra una sciocchezza, in realtà scriveva Sun Tzu nell’Arte della Guerra più di 2000 anni fa che il vero stratega non è colui che vince la guerra vincendo 100 battaglie, ma colui che vince senza combatterne nessuna.
Questo è il motivo per cui la prima cosa che mi fa capire l’esperienza e la serietà di un maestro è se consiglia di scappare (se possibile) al sorgere di una rissa o un’aggressione.

Ci sono moltissimi aneddoti in cui i vari Maestri superano con i più disparati stratagemmi un confronto che molto probabilmente si sarebbe risolto a loro favore, ma che hanno preferito evitare fingendosi tonti, ubriachi, impauriti o al contrario eccessivamente aggressivi o pazzi… perchè in fondo l’obiettivo delle Arti Marziali è l’armonia, non lo scontro.
Per raggiungerla si deve affrontare la minaccia, qualsiasi essa sia, nel modo più efficace. Che spesso è il meno convenzionale.

Annunci

2 Risposte to “L’applicazione suprema di Tecniche Marziali è…”

  1. Bel video. Meglio di 384552 parole, ma anche di 3.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: