haters gonna hate

Quando penso di farmi un profilo fake per andare ad insultare la gente in giro mi accorgo che c’è qualcosa che non va in me.
Lo feci già una volta, da ragazzino, per distruggere il forum  di una community “nemica” che si era comportata male, con tanto di hide IP, multiutente e trolleggio sadico (e non me ne pento, sia chiaro, meritava ben di peggio). E’ catartico, quasi.
Tendenzialmente penso di non farlo perchè ci vuole troppo tempo, e forse dopo l’impeto iniziale smetterei subito.
Ma come disse una volta il buon Faina  (secondo me si meraviglierà che io me ne sia ricordato, se mai leggerà questo post) “Le opinioni da hater del cazzo come le mie andavano di moda anni fa.” Oggi mi crea tutto fastidio: chi è banale perchè è banale, chi è noioso perchè è noioso, addirittura chi è brillante perchè si nota che è artificioso.

E questo cosa vuol dire? Vuol dire che sto invecchiando, ne sono quasi sicuro.

Sono un bravo ragazzo? sono uno stronzo polemico e spocchioso? non lo so, ma so che dire “tutte le opinioni devono essere rispettate”è una boiata assurda e a volte mi viene voglia veramente di prendere a schiaffi una marea di gente e urargli in faccia “ma non ti vedi quanto cazzo fai schifo? sei una merda parassita di vite altrui”

Fatti i cazzi tuoi Jack, fatti i cazzi tuoi…

Annunci

19 Risposte to “haters gonna hate”

  1. Ma scusa… tanto impegno con un profilo fake? L’odio è bello quando ha le facce!

    • Proprio perchè solitamente non mi tiro indietro sulle mie opinioni ho imparato che molte volte è meglio soprassedere, ad esempio ho eliminato dopo le prime bruciature il discorso politica coi colleghi.
      Certe cose è inutile o dannoso dirle… sarebbe bello provocare e vedere l’effetto che fa, solo che poi ti tocca sorbire le conseguenze

    • Silver Silvan Says:

      Mi sono sempre chiesta che gusto ci sia ad insultare qualcuno che ci tieni ad insultare se poi manco sa che lo stai insultando proprio tu …

  2. L’odio fa bene e bisogna coltivarlo: quando si smette di affermare il proprio disaccordo per evitare discussioni che comunque non porterebbero da nessuna parte, ci si è arresi all’idea che migliorare è impossibile.

    • Ci tengo a precisare una cosa: non mi sono assolutamente arreso all’idea, sono proprio convinto che migliorare sia impossibile in certi casi. Che forse poi è anche peggio eh…

    • Odio la parola “migliorare”. Di solito è il preludio di un peggioramento certo. Le cose non migliorano, si evolvono. Pretendere di governare un’evoluzione nell’interazione tra due o più persone è un atto di in sopportabile protervia. Di solito, infatti, è unilaterale e l’altro (o gli altri) lo subiscono.

  3. Silver Silvan Says:

    LORO chi?!

  4. Silver Silvan Says:

    Toh. E’ finita la captchara. Finita è la tempesta, odo uccelli far festa.

  5. Ecco, ora, dopo aver letto questo post, io ti amo. Giuro. Lo sentivo che c’era un feeling. Guerriero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: