Cremino 2/3

due

Cremino sudava. Stranamente sudare non gli provocava fastidio. Anzi a dire il vero, pur vergognandosene un poco, gli piaceva sentire il proprio odore, lo rassicurava.

Piovigginava, e questo era un bene. Forse. Non l’avrebbero riconosciuto. Si era messo un passamontagna in testa, preso a poco al mercato. Era furbo lui, cosa credevano. Lo prendevano in giro ogni tanto, come quella volta che gli dissero che una “figura retorica” era come dire “fare una figura di merda”. E tutti a ridere quando la prof d’italiano gliene aveva chiesto un esempio e lui aveva raccontato del cane di suo zio in chiesa.

Ma se c’era da fare qualcosa, qualcosa “di serio”, in tanti venivano a chiedere a Cremino. Per “mettere a posto cose”. O “mettere a posto qualcuno”, anche. Con facce imbarazzate, qualcosina in cambio in mano.

I passi e le risate dei due lo riportarono alla realtà.

Il Rochy stava facendo battute stupide con la sua vocina querula. Il Pelo al solito sogghignava facendo il figo della situazione, abituato a guardare gli altri dall’alto. Tra la famiglia che aveva alle spalle ed il fisico prestante, tutto sommato era un clichè perfetto.

Il Pelo aveva questo soprannome poco fantastioso dovuto al suo autocertificato successo con le donne. Ma effettivamente si era scopato almeno tre ragazze più grandi, il che lo metteva ampiamente in cima alla classifica della scuola. Il resto probabilmente erano chiacchere. Come sicuramente l’ultima che era arrivata all’orecchio di Cremino, che non ci aveva visto più.

Rochy invece si chiamava davvero così a causa della passione dei suoi genitori per il famoso film, ma soprattutto a causa dell’ignoranza dell’impiegato all’ufficio anagrafe. Magrolino, dinoccolato, bruttino, di Stallone non aveva nulla a parte lo sguardo storto.

Il ragazzo incappucciato si presentò davanti a loro facendoli letteralmente cagare sotto.

Con un coltello ancora chiuso in mano (Forse era meglio aprirlo? No, non subito…) indicò il Pelo.

“T-T-Te certe s-s-signore le devi lasciare stare, hai c-c-capito?”

L’idea di balbettare ed usare un accento dell’Est gli era sembrata geniale.

“….Che signore? Ma cosa dici?” il Pelo dopo un attimo di smarrimento stava cercando, ancora bianco come un’amanita, di misurare l’entità del pericolo … aveva paura certo, ma c’era qualcosa di strano.

“Le signore più grandi. Vai in giro a dire che te ne scopi una, beh è meglio se la lasci stare… ci siamo capiti?”. Nella foga del momento e con il sangue alla testa, l’accento era passato ad un comico medley mitteleuropeo, e con buona pace della balbuzie le consonanti uscivano tutte come schioppettate.

Certa gente è abituata a sentirsi superiore. Ci è stata cresciuta , non è che lo faccia apposta. Il Pelo era il bello della scuola, il cocco della famiglia, il preferito dei professori. Va detto che aveva sicuramente una mente svelta e una personalità vincente. Ma anche queste cose, se non coltivate ed educate a dovere, non sono sufficienti a far compiere un salto di qualità. Ne in termini di successo, ne in termini di ricchezza umana.

La maggior parte delle persone, agli occhi del Pelo, viveva in uno stato di squallore e banalità inaccettabili. Nessuno alla fine ambiva davvero a fare qualcosa di speciale, e sprecavano il loro eventuale talento nel sentirsi mediocri. Non solo non erano adatti al successo, ad una vita brillante, ma nemmeno lo meritavano.
Lui ce l’avrebbe fatta.
Sicuro.

E’ facile capire che passando la vita a sottostimare costantemente le persone, si tenda a sottostimare anche le loro azioni, nel bene e nel male.
Ma prima o poi lo si piglia in culo.
Sicuro.

qui la parte 1

qui la parte 3

Annunci

5 Risposte to “Cremino 2/3”

  1. Non vedo l’ora che arrivi il tre!

  2. Voglio vedere le budella del Pelo sparse per il tuo blog.

  3. (e soprattutto, se intitoli i racconti 1/3 e 2/3…)

    A meno che la tua frase non sia ironica.

    In tal caso ti odio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: