Ho paura

Leggi che vogliono imbavagliare i blog e la rete … la proposta della Carlucci che vigliaccamente si dice anti-pedofilia mentre parla al 90% di diritto d’autore e permessi … sentenze della Cassazione che hanno condannato espressioni di utenti di un forum come offese verso la religione ed i suoi ministri ( si parlava di preti pedofili).
Ieri sul forum Ubuntu hanno chiuso una stupenda discussione civile su “Fede e Religione” di 125 ( !!!) pagine a causa di queste direttive, per verificare prima che sia tutto lecito.
Per carità, nell’interesse del forum avranno anche fatto bene ma …
Ho paura.

Annunci

4 Risposte to “Ho paura”

  1. Serden Says:

    Ho sentito parlare anche io della proposta dell’onorevole Carlucci, ha le Sue motivazioni (Sue in maiuscolo perchè sono di Sua santità Ilvio). Oltre che aziende come mediaset che non vedranno più su youtube i propri video c’è un fatto strano cit. “La repubblica” :
    “Lo zampino dell’industria dell’audio video è manifesta anche in un fatto curioso: sbirciando tra le proprietà del file pubblicato dalla Carlucci, si vede che l’autore è Davide Rossi di Univideo (Unione italiana editoria audiovisiva).”
    Sorvolando su questa piccola casualità, la proposta andrà a puttane, ormai internet è troppo grande per essere censurato,bloccato o catalogato.
    E poi Kame se ti ricordi Thomas Jefferson o V per Vendetta” I popoli non dovrebbero aver paura dei propri governi, sono i governi che dovrebbero aver paura dei popoli ” 😀

  2. Ale (a.k.a. jotun) Says:

    il nucleo della questione non e’ l’internet in se’ quanto quello che ne pensano gli scagnozzi di abberluscone. converrai che effettivamente puo’ fare quello che piu gli garba con la maggioranza che si ritrova (sia in termini numerici che in termini di viscida servitu’). e al quel punto avremo un buffo manganello che magari non potra’ colpire tutti ma di sicuro potra’ colpire di volta in volta chi ha detto qualcosa che turba il nostro amato leader o uno dei suoi tirapiedi.
    la soluzione e’ diventare tutti discordiani

    Non c’è nessuna regola.
    La Dea Prevale.

  3. jackilnero Says:

    @Ser: “I popoli non dovrebbero aver paura dei propri governi, sono i governi che dovrebbero aver paura dei popoli” bella frase, ma un popolo narcolettico come gli itaGLIani non so se riuscirebbero a spaventare un governo.
    E lo scopo – non tanto della proposta Carlucci ma di quella di D’Alia – è proprio quello che dice Jot … censura a comando.
    Sulla fattibilità dell’anonimato non so se sia possibile, su quella della censura … beh in Cina ci riescono benissimo :=/

  4. Serden Says:

    In cina se scendo in piazza contro il governo mi sparano, se qui in Italia facessero una cosa del genere ci sarebberò un pò di problemi… dobbiamo fare qualcosa finchè siamo in tempo. 😐
    E’ anche vero che siamo un popolo di menti offuscate da impicci, modelli mediatici, buffoni e dal nostro orticello.
    Ma se ogni persona che non approva le censure su internet firmasse un fogliettino prima o poi si arriva a 500mila firme per un referendum abrogativo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: